ArcheoMuseo 2.0

Museo Archeologico del Comune di Arona

Merc il metallurgo

“Salve! Sono Merc, la mia attività di metallurgo, che mi porta a girare per i villaggi a offrire i miei ricercati prodotti in bronzo, mi ha condotto in un bellissimo villaggio, costruito in una radura tra le colline del lago Maggiore, vicino a un piccolo specchio d’acqua, che chiamano Lagone. Qui alcune decine di abitazioni sono state realizzate su un sistema di palizzate lignee, per evitare l’umidità e l’acqua anche in caso il laghetto si alzasse… Il posto mi è tanto piaciuto che ho deciso di fermarmi qui per un po’, visto che c’era richiesta dei miei prodotti. Sono in grado di realizzare in bronzo ornamenti personali, ma soprattutto una gran varietà di utensili e strumenti, dalle armi, come pugnali e spade, agli attrezzi da lavoro, come le asce, di cui vi mostro un bellissimo esempio. Un’altra mia creazione è questo rasoio da barba… qua gli uomini ci tengono al loro aspetto!

Vi racconto in due parole come avviene il processo produttivo. Anzitutto, partiamo dalla materia prima: il rame, che mi procuro dalle zone alpine, e lo stagno, che invece è un po’ più impegnativo da recuperare, poiché i giacimenti si trovano solo in remote zone del Nord. I due elementi vengono messi in un crogiuolo, una tazza di pietra resistente al fuoco, e posti al calore di un fornetto, che realizzo nel terreno e alimento con un mantice affinché si raggiunga il calore necessario a rendere liquido il bronzo. Infine colo il metallo fuso in uno stampo a due valve, nel quale prima ho intagliato la forma dell’oggetto che voglio ottenere. Quando il tutto si è raffreddato, estraggo l’oggetto e lo rifinisco… è certamente più facile a dirsi che a farsi! Ecco perché i miei prodotti hanno un valore decisamente elevato e non tutti possono permetterseli!”

 

1.Merc, metallurgo dell’età del Bronzo

2.Rasoio da barba in bronzo da Castelletto Ticino e Ascia in bronzo da Pombia nelle vetrine del Museo di Arona

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2.

1.